facebook
instagram
logobianco
eu-organic-logo-600x400

Az.Agr Pian del Pino di Giovanni Batacchi

info@piandelpino.com - PI. 01512450519

I NOSTRI VINI

NewCondition 14.90
In Stock

LA PAROLA AL VINO

Ciao sono “Pian Del Pino 2017” e vorrei raccontarti qualcosa di me. Vengo da una stagione molto particolare, segnata da due eventi opposti: la gelata primaverile di Aprile e il caldo dell'estate intenso e siccitoso. La gelata fu veramente terribile, non solo per l’intensità (-3° / -4°), ma soprattutto per la combinazione degli eventi: l’inizio della primavera era stato caratterizzato da un periodo arido, tanto ché quando arrivò quella pioggia così desiderata i miei germogli ripresero tono e vigore, ma proprio la stessa notte la temperatura crollò e tutto si ripeté anche la notte successiva, il danno si presentò subito esteso e la stagione sembrava ormai persa. Fu il mio vignaiolo a non darsi per vinto e in un periodo tardivo, fine Aprile, ha pensato di fare una cosa che non si dovrebbe: distribuire il compost. Quel composto veniva distribuito nel vigneto ormai disseccato dalla gelata, una desolazione! Ma mi sono ripreso, la forza della Natura non si arrende e con oltre un mese di ritardo ho prodotto una seconda germogliatura. Qui da noi l’estate 2017 è stata davvero calda e secca, ma forse anche grazie a quel compost e ad una gestione della chioma senza alcuna defogliazione, sono riuscito a portare a termine una maturazione, senza eccessi, senza raggiungere gradi alcolici troppo elevati.

In cantina mi sono comportato bene, grazie ai lieviti indigeni ho iniziato a fermentare la sera stessa del riempimento della botte e,senza solfiti aggiunti, ho proseguito per diversi giorni in maniera costante, senza esitazione, fino al completo decadimento degli zuccheri. Ho poi completato la malolattica nel silenzio dei miei legni in Novembre. Ho richiesto al cantiniere un po’ più tempo, ma alla fine dei ventisei mesi di affinamento la mia personalità, solare, minerale, complessa è venuta fuori con sicurezza.

Ringrazio il vignaiolo, grazie soprattutto all’ottimo compost che mi ha dato in un periodo solo apparentemente sbagliato e ringrazio il cantiniere, che ha saputo accompagnare il processo di amplificazione e armonizzazione dei profumi, ma soprattutto ringrazio la stagione, che per quanto estrema, mi ha dato comunque la possibilità di esprimere al meglio i miei vitigni diventando una bella espressione del terroir.

DATI TECNICI
•Le uve vendemmiate manualmente a fine Settembre dopo una diraspatura con leggerissima pigiatura, vengono poste in antiche botti in mattoni dove la fermentazione avviene sui propri lieviti e tannini con una macerazione di quattro settimane. La fermentazione malolattica avviene in barrique. L'affinamento in ossido-riduzione procede in legno per 26 mesi , poi il vino riposa 2 mesi in bottiglia prima della commercializzazione.

•Il "Pian del Pino" è un vino rosso corposo e intenso che riassume fedelmente i tratti fruttati e speziati del Sangiovese, arricchito dal Colorino del Valdarno. Il risultato è un'espressione autentica e genuina, frutto di un approccio rispettoso e sensibile nei confronti della terra. Esibisce un corpo robusto, strutturato e pieno, dotato di un bouquet principalmente fruttato ma con marcate note terziarie.

•Bollino BIO in etichetta.

•Gradazione Alcolica 13,50% Vol.

pian-del-pino-igt-toscana-2017-sangiovese-colorino-del-valdarno pian-del-pino-igt-toscana-2017-sangiovese-colorino-del-valdarno pian-del-pino-igt-toscana-2017-sangiovese-colorino-del-valdarno
Create Website | Free and Easy Website Builder